Quoziente intellettivo nel mondo

Quoziente Intellettivo dei Paesi del Mondo

Classifica Quoziente Intellettivo dei Paesi del mondo

1 Hong Kong 107
2 South Korea 106
3 Japan 105
4 Republic of China (Taiwan) 104
5 Singapore 103
6 Austria 102
6 Germany 102
6 Italy 102
6 Netherlands 102
10 Sweden 101
10 Switzerland 101
12 Belgium 100
12 China 100
12 New Zealand 100
12 United Kingdom 100
16 Hungary 99
16 Poland 99
16 Spain 99
19 Australia 98>
19 Denmark 98
19 France 98
19 Mongolia 98
19 Norway 98
19 United States 98
25 Canada 97
25 Czech Republic 97
25 Finland 97
28 Argentina 96
28 Russia 96
28 Slovakia 96
28 Uruguay 96
32 Portugal 95
32 Slovenia 95
34 Israel 94
34 Romania 94
36 Bulgaria 93
36 Ireland 93
36 Greece 93
39 Malaysia 92
40 Thailand 91
41 Croatia 90
41 Peru 90
41 Turkey 90
44 Colombia 89
44 Indonesia 89
44 Suriname 89
47 Brazil 87
47 Iraq 87
47 Mexico 87
47 Samoa 87
47 Tonga 87
52 Lebanon 86
52 Philippines 86
54 Cuba 85
54 Morocco 85
56 Fiji 84
56 Iran 84
56 Marshall Islands 84
56 Puerto Rico 84
60 Egypt 83
60 Saudi Arabia 83
60 United Arab Emirates 83
61 India 81
62 Ecuador 80
63 Guatemala 79
64 Barbados 78
64 Nepal 78
64 Qatar 78
67 Zambia 77
68 Congo 73
68 Uganda 73
70 Jamaica 72
70 Kenya 72
70 South Africa 72
70 Sudan 72
70 Tanzania 72
75 Ghana 71
76 Nigeria 67
77 Guinea 66
77 Zimbabwe 66
79 Democratic Republic of the Congo 65
80 Sierra Leone 64
81 Ethiopia 63
82 Equatorial Guinea 59

Donald TrumpIl Q.I. dei presidenti Usa.

Il quoziente d’intelligenza (o Q.I.) è un punteggio ottenuto tramite test standardizzati, con lo scopo di misurare l’intelligenza ovvero la capacità di comprendere i concetti, cioè l’attitudine cognitiva dell’individuo. In America un Q.I. basso è una vera e propria malattia, perché alle volte tali individui sono inseriti in speciali progetti di istruzione, per fare in modo che non rimangano troppo indietro nella Società. Il Q.I. medio è 100, sopra si può dire che sia ha un buon livello di intelligenza, sotto invece no. Bill Gates, ad esempio, sebbene non sia nemmeno laureato, ha un Q.I. altissimo di 165 mentre Kasparov, fortissimo giocatore di scacchi, arriva ai livelli dei grandi scienziati, cioè a 173.

Storicamente un presidente Usa con il Q.I. più alto fu Bill Clinton, con 137, divenendo presidente a sorpresa, sebbene fosse un piccolo e squattrinato governatore di un piccolo stato come l’Arkansas, fino ad arrivare a battere il suo avversario George H.W. Bush,che aveva un modesto Q.I. di 98. Il figlio di Bush, il presidente George W. Bush era molto più intelligente ed infatti vantava un Q.I. pari a 125, anche se ad onor del vero, il democratico che sconfisse per un pelo, Al Gore, un cervello democratico riconosciuto, aveva un Q.I. di molto superiore (134), mentre John Kerry, da lui battuto 4 anni dopo, aveva un apprezzabile 123, un livello intellettivo da considerarsi normale dato il livello degli impegni presidenziali.

Molto intelligente è anche il primo uomo di colore a diventare presidente, cioè Barack Obama, che aveva battuto non solo elettoralmente ma anche nel QI tutti i suoi competitor repubblicani, poiché con il suo Q.I. di 130 era superiore sia a John McCain (Q.I. 125) sia a Mitt Romney (Q.I. 122).

E Hillary Clinton ? Hillary è una donna su cui si può dire tutto il male possibile, e io infatti lo dico, ma non che non sia una persona spiccatamente intelligente. Se fosse eletta non sarebbe solo la prima donna presidente, ma il presidente con il Q.I. più alto di sempre, poiché il suo Q.I. registra un ammirevole 140, addirittura superiore a quello di suo marito di 3 punti !

Sarebbe tutto perfetto se non fosse spuntato Donald Trump: lui ha un Q.I. di ben 156 punti, e per il modo con cui sta conducendo questa battaglia elettorale e politica impossibile, ha dimostrato come questo test di misurazione del livello di intelligenza, non abbia solo solide basi scientifiche ma anche risvolti concreti da considerare, anche più dei sondaggi propalati dalla televisione dopo un faccia a faccia tv truccato.